RssRssInstagramInstagramPinterestPinterestTwitterTwitterFacebookFacebook
Tu sei qui: Secondazampa/Fidarsi delle istituzioni...

Fidarsi delle istituzioni...

Ieri c'è stato un po' di caos in strada.
E' arrivata una tipa enorme che si chiama Mavie. E' tutta grigia e pare un cavallo.
La mia umana dice che è un alano ma a me sembra un cane, solo molto grande.

Insomma appena è comparsa in strada c'è stata una sommossa popolare.
Nerone si è piazzato in mezzo alla strada peché non la voleva far passare.
Allora lei ha iniziato ad abbaiare. Poi sono arrivati Bruno e Nocciolo e si è scatenato un putiferio.
La cagnara era talmente forte che è arrivato pure il volpino del fruttivendolo che, mezzo ciecato com'é, ha scambiato Mavie per una macchina e ci ha fatto la pipì sopra. Al che non vi dico. Mavie si è incavolata e voleva mozzicare il volpino che ancora non capiva perchè una macchina abbaiava.
Nocciolo difendeva il volpino amico suo e pure io lo difendevo che mi deve procurare il pidigrì falso (ormai me l'ha promesso).
Al che, per calmare le acque, si è vista necessaria la presenza dell'autorità della strada.
Il sindaco Attila è stato prontamente convocato per risolvere la questione in modo civile.
Peccato che è sceso dopo due ore (quando tutti quanti se n'erano già andati) perché doveva pettinarsi e indossare l'uniforme:

Potrebbe interessarti anche...

One comment

  • Posted 5 years ago

    Ecco…e magari lui al mese si piglia 3.000 biscotti di stipendio, e per uscire c’ha il guinzaglio blu…tutti uguali i politici, tutti uguali. Bauuuuu!

    by Pablo! on ottobre 17, 2012 6:39 pm | Rispondi

Leave your comment

Your Name(required)
E-Mail(required)
Website
Authorization code from image(required)


*

Message(required)

Secondazampa su Instagram
Gli ultimi tweets
2531followers
26244tweets
Il colpevole Denver

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, clicca su "Accetta" per permettere il loro utilizzo. Continuare con la navigazione implicherà automaticamente l'accettazione dell'utilizzo dei cookie.

Chiudi