RssRssInstagramInstagramPinterestPinterestTwitterTwitterFacebookFacebook
Tu sei qui: Secondazampa/ Un mio vecchio appunto.

Un mio vecchio appunto.

GIORNATE TIPO.
La mia giornata tipo durante i sette anni in cui ho vissuto nel canile.

Svegliarsi all'alba; annusare l'aria.

Aspettare la luce del giorno.

Fissare il cielo.

Fissare il cemento.

Fissare il cielo.

Fissare il cemento.

Fissare ancora il cielo.

Litigare con compagni di box per il cibo.

Fissare ancora il cemento.

Aspettare.

Aspettare che succeda qualcosa: niente. Non succede niente.

Allora, tornare a fissare il cielo.

Fissare il cemento.

Fissare il cielo.

Fissare il cemento.

Annusare l'aria.

Aspettare sempre che succeda qualcosa.

Cercare di ricordare il muso della mia mamma quadrupede: niente. Non me la ricordo più.

Quindi, annusare il cielo.

Fissare il cemento.

Aspettare l'imbrunire.

Litigare con compagni di box perchè nervosi.

Sdraiarsi sul cemento.

Sentire freddo.

Fare pace con compagni di box per tenersi caldi.

Provare a dormire, fissando il cielo.

Aspettare l'alba per ricominciare tutto da capo.

La mia giornata tipo nella nuova famiglia.

Svegliarsi all'alba; annusare l'aria.

Fissare mamma e papà umani per due orette (che belli!), finchè non si svegliano.

Al primo accenno di movimento, cominciare ad agitarsi, scodinzolando, zompettando e saltando per tutta la casa.

Mangiare la colazione preparata dalla mamma.

Mentre mamma e papà umani fanno la loro colazione, fissarli intensamente per ottenere fetta biscottata.

Salutare pigrona di sorella quadrupede che si sveglia per ultima.

Andare con papà umano a fare passeggiata.

Al rientro, fermarsi in cucina per fissare pacco fette biscottate sperando che cada dal tavolo. Niente. Non cade.

Giocare con palllina.

All'ora di pranzo, sedersi esattamente nel mezzo fra mamma e papà sperando di ottenere fetta biscottata.

Fare altra passeggiata con papà.

Annusare con attenzione e scrupolo ogni ruota di macchina che si incontra nel tragitto.

Fare cacca davanti al portone del setter del vicino di casa. Quello antipatico.

Tornare a casa.

Fissare scatola fette biscotatte: forse adesso cade dal tavolo. Niente.

Giocare con pallina.

Schiacciare pisolino ristoratore.

Appena buio, mangiare cena tutti insieme: io, mamma umana, papà umano e sorellina quadrupede.

Finire tutto il più veolocemente possibile per avere tempo di  sedersi esattamente nel mezzo fra mamma e papà per impietosirli con sguardo languido al fine di ottenere fetta biscottata.

Spaparanzarsi per due/tre ore sotto il divano e prendersi le supercoccole da papà.

Fare ultima passeggiata con papà: la più bella. Io e lui da soli.

Annusare aria fresca.

Fare pipì a tutti gli angoli di tutti i palazzi. Con scrupolo.

Fare cacca davanti al portone del setter del vicino di casa. Non lo sopporto proprio quello lì.

Rientrare e scodinzolare fortissimo sperando di ottenere fetta biscottata.

Andare in cuccia morbida.

Dormire.

Sognare un mondo fatto di fette biscottate.

Aspettare l'alba per ricominciare tutto da capo.

ps: e voi? Che fate nella vostra giornata tipo?

 

Potrebbe interessarti anche...

7 comments

  • Posted 5 years ago

    Quanto mi piaci Ruby :)

    by Federica on agosto 20, 2012 9:57 pm | Rispondi
    • Posted 5 years ago

      grazie!!! Benvenuta!!

      by secondazampa (Author) on agosto 20, 2012 9:58 pm | Rispondi
  • Posted 5 years ago

    bellissima idea complimenti!!!!!!!!!!!!!

    by tiziana on agosto 20, 2012 10:02 pm | Rispondi
  • Posted 5 years ago

    Ciao Ruby.. Io sono Shadow!!

    Ho chiesto alla mia umana di farmi leggere qualcosa e così mi ha letto questo posto.. Si dice posto? Non lo so, non ne ho mai letti di posti io.

    Comunque, anche io sono un pupo di canile. Questo mese ho 3 anni ( anche se lo festeggerò fra un mese, la mia umana ha deciso così.. non so perchè. Puoi parlargliene? Almeno per regalo mi aumenta la porzione di croccantini! )

    La mia giornata è così:

    Mi sveglio la mattina all’alba, e mi sdraio appena dove c’è un pò di sole.

    Appena aprono le finestre del balcone dove abito subito scondizolo per salutare il mio papà e la mia mamma.

    Li fisso per avere le coccole.

    Li fisso per avere un biscotto.
    Poi mi danno i croccantini ( ma dico io, non potevano darmeli prima? )
    Fisso il cielo.

    Fisso le piante, mi scelgo quelle che sembrano più belle e col terreno più buono.

    Mamma si accorge che ho intenzione di mangiare le piante, quindi mi dice di andare a cuccia o di mangiare la mia pianta personale ( Ma ha un sapore schifoso di trifoglio quella là, bleah! )

    Arriva la mia umana! Tutta mia!! Ci credi che ne ho una tutta mia?? Si, lo so che ne ho tre, ma mamma è grande grande e anche papà, lei invece è un pò più piccola e gioca sempre con me! Come ci divertiamo a correre in balcone oppure io mastico le bottiglie di plastica appena buttate e lei le nasconde per non farmi sgridare!

    Passeggiata.. Lei mi fa fare solo passeggiate brevi quando fa caldo. Ma io voglio stare in giro!!!

    Rincorrere le lucertole e tirare forte il guinzaglio.

    Fare cacca nello stesso punto in cui l’ha fatto il pastore tedesco anziano che sembra il capobranco del quartiere, ma io volevo dirglielo che invece sono io.. Mi conoscono tutti ormai!!

    Tornare a casa, aspettare le coccole e mangiare solo se la mia umana si siede accanto a me.

    fissare il cielo.

    fissare le piante.

    rubare le foglie e masticarle.

    mangiare le crocchette solo se la mia umana si siede con me.

    Mettermi sui suoi piedi stravaccato anche se sento che fa caldo, però lei è così comoda!!

    Fissare il cielo.

    Fissare le piante.

    Quando mamma e papà arrivano, fissare loro, poi la tv, poi loro.

    Uscire di nuovo ( Yey) questa volta andiamo a trovare i miei amici nello spazio di ritrovo per tutti noi!

    Rincorrere le lucertole.

    Fare cacca nel punto più lontano da casa.

    Tornare a casa per stravaccarmi a fissare mamma e papà e la mia umana quando mangia.

    mangiare le crocchette solo se la mia umana si siede con me.

    Pregare per un pezzo di pane anche se ho già mangiato. Fissare il pane.. Forse sa camminare anche lui.. io lo spero sempre di prenderlo!!

    Impietosire la mia umana che mi dà ben 3 pezzi di pane tutti miei!!!!

    guardare la tv.

    fissare il gelato della mia umana.. Spero sempre che me ne dia, ma dice che mi fa male :(

    fissare le stelle.

    Controllare chi entra e esce dal garage.. Sono la sentinella del palazzo, io!!

    Salutare i miei amici che stanno nel giardino difronte e poi andare a dormire.

    Ecco, così è la mia giornata. La mia umana non è ancora pronta per farmi uscire, ora le dico di sbrigarsi.. Eh, spero di prendere quella lucertola che vedo sempre e non prendo mai perchè lei mi trattiene. UFFA!

    Una zampata, Shadow.

    by Shadow on agosto 24, 2012 11:44 am | Rispondi
  • Posted 5 years ago

    ciao shadow!! benvenuto e tienimi aggiornato sulle tue giornate…
    visto mai qualche cambiamento ogni tanto?!

    by secondazampa (Author) on agosto 24, 2012 12:24 pm | Rispondi
  • Posted 5 years ago

    Ruby, tesoro, se mi dici dove abiti ti spedisco un camion di fette biscottate! mi hai fatto venire un’ansia con queste fette che non cadono dal tavolo.. ma guarda tu che dispettose. sarà che sono incollate al tavolo???!!!
    ahahaha grazie di cuore.

    by Eugy on settembre 7, 2012 12:20 pm | Rispondi
  • Posted 5 years ago

    beh! io sto a Roma ma qui di fette biscottate se ne vedono pochine….almeno un seduto lo devo fare per rimediarne una…

    by secondazampa (Author) on settembre 7, 2012 9:54 pm | Rispondi

Leave your comment

Your Name(required)
E-Mail(required)
Website
Authorization code from image(required)


*

Message(required)

Secondazampa su Instagram
Gli ultimi tweets
2525followers
26190tweets
Il colpevole Denver

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, clicca su "Accetta" per permettere il loro utilizzo. Continuare con la navigazione implicherà automaticamente l'accettazione dell'utilizzo dei cookie.

Chiudi